domenica 12 febbraio 2012

Ultimo giorno di neve (speriamo)

Quando ho scritto il primo post pensavo di aver visto la nevicata più forte della mia vita.....beh quella di ieri è stata molto peggio. A un certo punto eravamo nella tempesta, neve fina e fitta che ci entrava negli occhi e nel naso. Sono entrata nella stalla della Mollica e l'ho trovata accucciata nella neve (30 cm ) con il musetto piegato in sotto, tutto bianco che non si capiva dov'era. L'ho chiamata e non mi ha risposto, troppo freddo e bagnato o forse troppo comoda la posizione, comunque mi sono spaventata. le ho pulito il musetto e mi ha guardato senza muoversi.....Ora ho l'ansia di vedere cosa è successo in quella stalla stanotte. Ieri siamo rientrati in casa alle 11 di sera.....Papà Dante è stato tutto il giorno sul tetto per alleggerire il carico, io ho badato agli animali. L'ultimo viaggio con l'acqua lo abbiamo fatto insieme anche se non siamo riusciti a portare in casa nemmeno un pezzo di legna: in casa è finita e oggi dobbiamo cercare assolutamente di liberare dalla neve la catasta.
La neve è farinosa e il vento la accumula nei sentieri che abbiamo pressato tanto che a un certo punto della salita ci siamo trovati davanti un muro di un paio di  metri che non ci faceva passare.
Siamo stanchissimi già di mattino e triamo avanti fino a sera solo perchè c'è la consapevolezza che dobbiamo farcela da soli....qui non arriverà nessuno per un pezzo.
Ma quest'estate spero grazie a tanti wwoofer ci prenderemo a turno un paio di giorni di vacanza..... ;)
Valentina (sognando l'estate)

2 commenti:

Emmeti ha detto...

In bocca al lupo !!!

Anonimo ha detto...

Forza Valentina, nonostante l'enorme difficoltà, sono certa te la saprai cavare.....un abbraccio Loredana