mercoledì 6 giugno 2012

Lino :seconda stagione di prova

Ok, non sarà ancora la volta buona....ho sbagliato ancora qualcosa,ma quest'anno è sicuramente più alto dell'anno scorso.

Proverò a piantarlo ancora prima e più rado di come ho fatto quest'anno...magari non toccando la terra e usando un po di sabbia o fondi di caffè per ricoprire il seme non dovrò nemmeno aspettare che finiscano le piogge d'inverno. comunque ecco le foto delle piantine che ora sono in fiore.




                  Belli vero? mi farò quanto meno i semi per l'anno prossimo

quelli di quest'anno me li ha dati un signore che li coltiva da un sacco di tempo per la fibra e io non vedo l'ora  arrivare ad averne un po' della mia!

Per quest'anno riproverò con l'ortica! non vedo l'ora!



2 commenti:

AbcHobby.it ha detto...

Il lino?? ma che meraviglia!!!
deve essere fantastico curare tutta la vita di quello che diventerà un filato :)
In bocca al lupo

Massimo A. ha detto...

Ciao Vale. Per la semina potresti usare la tecnica usata da Fukuoka: avvolgere semi e compost in palline di argilla (seed balls) da lasciar essiccare almeno 24 ore. Così i semi vengono protetti dagli insetti e quando ci sono le condizioni adatte cominciano a germinare.
Un trucco che ho visto utilizzare è quello di aggiungere un po' di peperoncino in polvere a questo impasto, in modo da scoraggiare ulteriormente gli insetti.
Il procedimento è descritto nel video Seed Ball Story su Youtube.
Quando se ne devono prepara grandi quantità per ampie superfici si utilizzano miscelatori edili, come si può vedere al minuto 18 e 50 secondi del video. Come puoi vedere in questo altro video, Agricoltura Naturale - Palline d'argilla, il metodo è già stato utilizzato anche in Italia.
Per quanto riguarda i fondi di caffè dovresti sincerarti che siano adatti per il lino, perché che io sappia creano un ambiente acido che non è adatto a tutte le piante.
Buone semine!